FAQ

FAQ

 

Che cos’è Oktoberfest Torino?
Oktoberfest Torino è un evento che si ispira alla tradizionale festa della birra di Monaco di Baviera da cui prende il nome. È la BierFest più grande d’Italia, è l’unica riconosciuta dallo Stato Bavarese e il padiglione in cui si svolge è il BierHall più grande del mondo (oltre 20.000 metri quadri). In occasione dell’evento l’Oval di Lingotto Fiere si trasforma in una mini città bavarese con allestimenti a tema, caratteristici tavoloni in legno, decorazioni in bianco e blu, musica dal vivo in stile bavarese, etc.

 

Come funziona?
Una volta entrati all’Oktoberfest Torino ci si siede e arriva il ragazzo portabirra a prendere le ordinazioni delle bevande che si pagano alla consegna. Non è previsto il servizio al tavolo per il cibo: si può scegliere che cosa mangiare e ordinare direttamente nei diversi punti self-service. Prima di lasciare l’evento ci si reca alle postazioni di consegna del boccale dove, restituendo il boccale integro e non danneggiato, si riceve indietro la cauzione precedentemente pagata.

 

Quanto costa l’ingresso?
Niente! L’ingresso a Oktoberfest Torino è gratuito.

 

Dove si svolge?
Oktoberfest Torino si svolge presso L’Oval di Lingotto Fiere, via Mattè Trucco 70 10126 Torino.

 

Ci sono stand espositivi?
No, esattamente come a Monaco,  Oktoberfest è un evento, non è una fiera. Non ci sono stand espositivi, né mercatini. L’unico marchio di birra presente è la HB, come se fosse un Padiglione dell’Oktoberfest originale.

 

Che cosa si mangia?
I cibi proposti sono quelli tipici della BierFest bavarese, dai classici bretzel ai panini, dai wurstel allo stinco di maiale con patate. Clicca qui per il menu completo.

 

Che cosa si beve?
La birra ufficiale di Oktoberfest Torino è la Hofbräu Oktoberfest, la stessa che viene servita nel tendone Hofbräuhaus all’Oktobefest di Monaco di Baviera, prodotta dalla birreria Hofbräu solo ed esclusivamente per l’evento. È servita in Mass da un litro e, solo a pranzo, da mezzo litro. Inoltre sono disponibili la birra analcolica HB, la Birra gluten free per celiaci (solo in bottiglia), cola e acqua. Clicca qui per il menu completo.

 

C’è il servizio al tavolo?
Le bevande sono servite al tavolo dai portabirre. Il cibo invece è a self service.

 

Quali sono i formati di birra disponibili?
La birra è servita in Mass da un litro. Solo a pranzo è possibile avere il mezzo litro.
La birra analcolica e la birra per celiaci sono disponibili in bottiglia.

 

Quanto costa un litro di birra?
Un litro di birra servita nel tradizionale mass in vetro costa €11 a cui va aggiunto – solo per il primo ordine – il costo della cauzione per il boccale, di €5. La birra da mezzo litro (solo a pranzo) costa €6.  La cauzione viene restituita consegnando nelle apposite postazioni il boccale di vetro integro e non danneggiato o scheggiato.

 

Che cos’è la cauzione sul boccale e come funziona?
La cauzione sul boccale è di € 5 e deve essere pagata al portabirre alla consegna del primo ordine. In cambio si riceve un talloncino da conservare e consegnare insieme al boccale nelle apposite postazioni. Consegnando il talloncino insieme al boccale integro e non danneggiato si riceve indietro la cauzione di €5 versata precedentemente. La cauzione ha lo scopo di tutelare l’integrità del boccale ed è un risarcimento per l’eventuale sua rottura o danneggiamento. La restituzione del boccale è obbligatoria. In caso di rottura o danneggiamento del boccale la cauzione non verrà restituita.

 

Posso portare a casa il boccale?
No, non è possibile: la sua restituzione è obbligatoria. Un’ordinanza del Comune di Torino vieta inoltre la possibilità di uscire dalla sede dell’evento con bicchieri o bottiglie di vetro. La cauzione di €5 serve a tutelare l’integrità del boccale e come risarcimento per l’eventuale sua rottura o danneggiamento, non dà l’autorizzazione a portare a casa il boccale.

 

C’è la birra per celiaci?

Sì, per i celiaci è disponibile la birra gluten free in bottiglia

 

Ci sono dei piatti per i celiaci?
Purtroppo la manifestazione non è dotata di una cucina adibita alla preparazione di cibi per celiaci.   Nonostante ciò c’è la possibilità di scegliere piatti che non contengano direttamente glutine.

 


Si può pagare con il bancomat?
Sì, ci sono alcune casse adibite al pagamento con il pos nell’area self service. La birra invece può essere pagata solo in contanti. L’Oval è comunque dotato di uno sportello bancomat dove è possibile effettuare prelievi.

 

C’è un programma di intrattenimento?
Sono previsti diversi tipi di intrattenimento, dalla musica dal vivo in tipico stile bavarese ai dj set,  dal luna park esterno ai giochi per bambini.

 

L’Oktoberfest Torino è accessibile ai disabili?
Sì, secondo la normativa vigente.

 

Sono ammessi i cani?
Gli amici a quattro zampe sono i benvenuti a Oktoberfest Torino purchè dotati degli appositi dispositivi previsti della legge.

 

È un evento adatto a famiglie con bambini?
L’Oktoberfest Torino è una grande festa, un momento da trascorre con amici e familiari, dai più grandi ai più piccoli. In base ai propri gusti e alle singole esigenze è bene scegliere il momento migliore per partecipare all’evento. Le serate di venerdì, sabato e domenica sono solitamente molto affollate mentre gli orari del pranzo e i pomeriggi del fine settimana sono più tranquilli. Ci sarà inoltre un Kindergarten dove sono previste attività e animazioni per bambini.

 

È consentito fumare?
è consentito fumare nelle aree all’aperto della manifestazione, non all’interno della struttura.

 

Dove posso parcheggiare l’auto?
Nei pressi del centro fieristico c’è un parcheggio da 3.300 posti. Il parcheggio non è in alcun modo gestito da Lingotto Fiere o dall’organizzazione di Oktoberfest; è infatti gestito dalla società IPI-spa. Per ulteriori informazioni su tariffe e orari clicca qui.

 

I mezzi pubblici estendono l’orario di apertura serale nei giorni dell’Oktoberfest?
Esiste la rete notturna night buster  di GTT, autobus che dal Lingotto conducono verso il centro città.

Per ulteriori informazioni clicca qui.
Siamo inoltre in attesa di un feedback da GTT per il prolungamento degli orari della metropolitana nei giorni dell’evento.